Serata musicale

Sono un tipo complicato. O forse no, solo un tipo che a volte si complica la vita. Ad esempio con questo blog appena macchiato di inchiostro digitale: già mi faccio problemi (seghe mentali, of course) su cosa scrivere, di che cosa scrivere. Ho scartato parecchi argomenti: o li ritenevo stupidi, o poco interessanti, o pensavo che non fossero sufficientemente originali (e sì che dovrei ricordarmi di Qoelet 1,9), oppure che fossero troppo complessi da sintetizzare… concludendo che in realtà non ho niente da dire.

In attesa di eventualmente contraddire l’ultima affermazione, sto facendo opera di autoconvincimento che il blog è una sorta di diario, in cui uno magari scrive dieci pagine sulla elettrodinamica quantistica, seguite da una pagina di ricetta della torta di zucca, e magari da un’altra in cui riferisce le sensazioni indotte da un clistere… insomma, non posso sapere cosa interesserà un eventuale passante, che può sbattersene alla grande del Principio di Minima Azione, ma magari trovare utile sapere che:

lunedì prossimo, 2 ottobre 2006, in orario non ancora definito (ma presumo in prima serata) presso la Salumeria della Musica (locale sito in via Pasinetti, 2 a Milano) accompagnerò la mia cantante (e amica ^^) Martina in una serie di canzoni durante una serata – tributo a Janis Joplin.

Curiosamente, il tributo ad un’artista divenuta icona del rock-blues sarà composto da esecuzioni acustiche, fatte da una o due persone al massimo. La cosa ha reso a volte complicata la scelta e l’adattamento dei pezzi, rappresentando una sorta di sfida.
Il risultato è nelle… corde vocali delle cantanti, ma soprattutto nella loro anima (direi che in questo caso vale usare l’inglese "soul"). E a Martina non manca nulla, né la voce, né l’anima. Così ampia che, oltre a contenere Janis, abbraccia almeno i due secoli di musica che l’hanno preceduta.
Il mio compito sarà di tessere armonie e ritmi minimali a sostenere il canto, usando i miei strumenti: la chitarra acustica e, forse, la chitarra resofonica.
Racconterò la serata la prossima settimana.

…ho già trovato una cosa che mi indispettisce: il tributo a Janis Joplin, benché organizzato da uno "che conta", giornalista musicale e scrittore, nonché musicista, non è stato inserito nella programmazione della Salumeria della Musica.
Non conosco il motivo, ma ho l’irritante sospetto che il locale se la tiri da tempio del jazz e consideri il rock e il folk generi minori… Ecco, potrebbe essere argomento di futuri post, lo snobismo culturale nell’ambiente musicale italiano .

Ah, se volete avere notizie di Martina, della sua musica e delle sue idee, seguite il link "Old-time soul…".

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Serata musicale

  1. riuriuchiu ha detto:

    oh, ma si potrebbe parlare di snobismo culturale in genere…. è un male diffuso in Italia!

    avrei voluto farlo oggi nel mio blog, ma mi mancavano la concetrazione e la grinta necessarie!
    🙂

  2. wilcoyote ha detto:

    Lo faremo in cooperativa (altro concetto snobbato ultimamente ^^).

    Uno/a di noi inizia, l’altro/a spara commenti a raffica 😉
    (ho usato la convenzione Giacobbe per le desinenze)

    Ciao, grazie per la tua presenza qui!

    Mario

  3. sabry65 ha detto:

    🙂 ciao
    un saluto e a sentirci presto

  4. albatros900 ha detto:

    mi dispiace che milano sia un po troppo lontana, sarei venuto volentieri ad ascoltare un po di buon rock!
    quanto al post sullo snobismo, ti consiglio di allargarlo dal campo musicale, a quello culturale tout court…se ne possono dire delle belle, non trovi?
    un saluto!

  5. wilcoyote ha detto:

    Grazie per il pensiero 🙂
    …devo ammettere che il rock nelle mie mani assume un certo sapore country 😉 …saranno i miei antenati montanari a ispirarmi 😀
    Ma, tranquillo, la grinta di Martina rimetterà tutto a posto!

    Allora, snobismo culturale tout-court, eh? Proprio come pensa Riuriuchiu. Ne parleremo.

    Ciao!

    Mario

  6. wilcoyote ha detto:

    @sabry: devo fare ammenda, non ti ho citata fra le mie ispirazioni di scrittura su web! lo faccio ora, ringraziandoti per la generosa offerta a collaborare al tuo prolifico blog di storia e per la pubblicazione di alcune mie note 🙂
    …non disperare: scriverò e pubblicherò sulle tue pagine le mie due righe su Khayyam!

    Ciao!

    Mario

  7. riuriuchiu ha detto:

    La convenzione Giacobbe, l’avevo quasi rimossa! Una perla!
    Grazie di avermela ricordata!

  8. wilcoyote ha detto:

    @riu: eh, eh, hai gettato un seme tempo fa, ecco un piccolo frutto.
    …direi una ghianda, non è che abbia prodotto chissà quale pregio! 😉

    Ciao!

    Mario

  9. OldTimeSoul ha detto:

    Io… povera pera cotta…leggo solo ora!!!! ma grazie!!!! sono felice di ciò che dici di me però, il tuo contributo non è stato affatto minimale, sei stato essenziale, un grande!!! appena riesco, spero il più presto possibile, scriverò anch’io della bellissima serata e chissà che non riesca a buttare almeno un video sul pc e pubblicarlo proprio sul mio blog! speriamo in bene… tenterò! =)
    Questa mattina sono un pò assonnata (ma forse lo sono tutte le mattine e quindi dovrei essermici abituata!) ma sono anche motlo contenta, ho un bel sorrisino a 2.000 denti che vado portando a spasso (soprattutto in ufficio…. non è una gran bella passeggiata in effetti.. ) da circa un’oretta e mezza! niente pensieri negativi, niente paranoie, solo gioia e serenità! cercherò di tenere da parte qualche briciolina di queste emozioni per poterle tirare fuori nei momenti “bui” …
    ti auguro buona giornata!!!
    avrei scritto un pò di più… anche riguardo alle bolle, ma dovrei aspettare di essere sola e non di corsa! provvederò, provvederò!!! ^__^
    un bacione grande grande!!!! e un abbraccio forte!
    grazie di tutto!!!!!!!

    Martina

  10. wilcoyote ha detto:

    Ciao Martina! ^__^

    Mi sento un po’ in colpa per aver preso mezza giornata di permesso ed essermi svegliato dopo le otto e mezza! ;D

    Sono felice per la tua… felicità, del tutto motivata! E soprattutto sono contento di sapere quale effetto benefico faccia sul tuo animo.
    Anche nell’oscurità dietro le quinte ho visto nei tuoi occhi il riflesso di emozioni e gioia, di qualcosa che in qualche modo mi hai trasmesso.

    Vorrà dire che se (spero mai) ti vedrò un po’ giù ti ricorderò quei momenti. E spero anche altri, legati a nuovi, appaganti concerti!

    Per scriverci e raccontarci cose, non c’è fretta, nello spirito dell’old-time soul.

    Un abbraccio! …e ancora grazie a te.

    Mario

  11. OldTimeSoul ha detto:

    Grazie Mario!
    la speranza di non vedermi mai giù è un pò azzardata ma certamente le belle emozioni restano impresse sempre e possono riportare la gioia in momenti difficili!
    però mi auguro che sia lo stesso anche per te… so che nell’ultimo anno anche tu hai passato momenti difficili e spero che piano piano si sfumino nella tua anima senza tornare ad assillarti di tanto in tanto!
    non sentirti in colpa per la mezza giornata!!! ti meriteresti un pò di ferie e con il telefono staccato..o con un numero diverso da quello che hai lasciato in ufficio come recapito! ^___^
    a presto!!!

    Un bacione!

    Martina

  12. wilcoyote ha detto:

    @albatros: da dove viene la citazione?

    Ciao!

    Mario

  13. albatros900 ha detto:

    sei un grande! certo, hai vinto il cd, ma chissa’ se ti piace la classica (penso di si, per quel poco che ti conosco!)…
    il problema sarà come recapitarlo 🙂

  14. wilcoyote ha detto:

    @albatros: Guccini! Il suo passato di anglista filtrato da Khayyam (il successo in Europa risale alle traduzioni in inglese di Fitzgerald, parecchio infedeli, a metà ‘800). Di quel disco ricordo L’avvelenata 😉

    Dai, barando è stato facile: solo un decennio fa, senza Google, sarebbe stato quasi impossibile scoprire la provenienza di quei versi! 😉

    Sì, mi piace anche la classica, anche se Mahler è posteriore. Nell’ambito della musica “colta” (virgoletto, perché non condivido le implicazioni di questa espressione, so che mi capirai) preferisco quella barocca (Mozart, Haendel, Haydn, Bach, Vivaldi e parenti vari).

    …però mi piacerebbe sentire quel CD, se proprio insisti ti darò il mio indirizzo! 😉 …scherzo! non ti preoccupare, riuscirò a sentirlo ugualmente.

    Ciao!

    Mario

  15. zanocom ha detto:

    Ciao Wil,

    ma ho scoperto solo adesso che hai inaugurato il blog.

    Mi raccomando tienici aggiornati sulle prossime date.
    Ciao

  16. wilcoyote ha detto:

    Ciao zano!

    Non volevo rompere le tasche a tutti dicendo che avevo aperto il blog… 😉

    …e intanto ho perso un’interessante occasione per incontrarci: lunedì alle 18,30 ero già presso la Salumeria, ad aspettare il mio turno per il sound-check, si poteva far due chiacchiere e quattro note!

    Va be’… alla prossima!

    Ciao!

    Mario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...