Infallibile? quinta parte

Riecco i nostri amici, con qualche cambiamento di prospettiva

Emma entrò nella hall del grande albergo, un po’ disorientata, dopo oltre un anno di locande scalcinate in Sud America. Alcuni cartelli indicavano la direzione della sala conferenze.

– Dottoressa Ferrari, da questa parte… ben arrivata, è un piacere conoscerla
 
Un uomo distinto, sulla cinquantina, capelli e baffi brizzolati, con un gran sorriso, le faceva discreti cenni. Riconobbe il funzionario del partito, un pezzo grosso, accanto ad altri due tipi che non aveva mai visto.
 
– Dottoressa, le presento l’onorevole Pistacchi, della commissione esteri…
 
Il tipo alto, ben vestito, con l’aria vagamente untuosa, le fece una sorta di baciamano
 
– e padre Bordin, dei missionari comboniani, collaboratore di padre Zanotelli per quanto riguarda il Nicaragua
 
Era un ometto basso, robusto, la barba mal fatta, indossava un girocollo verde bottiglia sotto un cardigan marrone. Uno sguardo mite, ma una stretta di mano ruvida. Un vago accento veneto.
 
Il funzionario si rivolse di nuovo a Emma
 
– Come sa, il Partito, dopo le regolari elezioni del 1984, ha scelto di non seguire più ufficialmente il movimento sandinista. Le problematiche ancora in corso verranno affidate a varie organizzazioni umanitarie, fra cui i missionari comboniani.
 
– L’avevo saputo. La cosa non mi piace per un cazzo! …mi scusi, padre!
 
L’onorevole Pistacchi si irrigidì
 
– Non si preoccupi, dottoressa. Ho fatto per anni il prete operaio in fonderia, da quelle parti i cazzi volavano come rondini in primavera, ahahahahah!
 
Emma fu contagiata dall’aperta risata del religioso. I due politici li imitarono, per non essere da meno. La donna continuò:
 
– Insomma, e tutto il mio gruppo di lavoro? Abbiamo speso anni per costruire qualcosa in quel posto sperduto. Non penserà che si chiuda bottega così, con uno schiocco di dita?
 
– No, no, dottoressa Ferrari. Per questo le ho presentato padre Bordin. Se accetta, collaborerà con il gruppo missionario comboniano che opera laggiù.
 
– Cosa? Con i missionari? Ma vi siete rincoglioniti?
 
– Permetta, dottoressa… forse lei ha un’idea antiquata delle nostre missioni. Ci occupiamo di parecchie cose oltre a divulgare il Vangelo. Cose di primaria necessità, per realizzare le quali la sua esperienza sarà preziosa, non ci interessa il suo rapporto con la religione. Nel gruppo con cui collaborerà non se ne parlerà affatto!
 
Emma era disorientata, ma intuiva confusamente che poteva fidarsi di quel rustico religioso..
 
– Va bene, penso di non aver scelta… Accetto senz’altro

e sorrise a padre Bordin, ignorando i due pezzi grossi del suo Partito.

– Molto bene. Senta, mi chiami Giulio, che semplifichiamo le cose.
 
– Volentieri. Io mi chiamo Emma…
 
– Se il signor funzionario e l’onorevole consentono, la porto con me, devo presentarle alcune persone
 
– Ma certo, padre, la dottoressa Ferrari è a sua disposizione
 
Il parlamentare lanciò un’occhiata malevola a Emma. Poco dopo lei ed il religioso si allontanarono.
 
– Chi devo conoscere, Giulio?
 
– Per prima cosa la persona con cui effettivamente collaborerà, padre Rizzoli.
 
– Rizzoli? Conoscevo un Rizzoli ai tempi dell’Università…
 
– Eccolo, sta arrivando ora, in ritardo, come al solito…
 
Emma guardò l’uomo che si avvicinava, gli pareva famigliare. No! Non poteva essere…
 
– Paolo!
 
Non poté fare a meno di sorridere raggiante all’amico che non vedeva da una vita
 
– Emma! Ma allora…
 
Non finì la frase, i due si ritrovarono abbracciati. Non per molto, però. Paolo si staccò bruscamente, assumendo un’aria accigliata.
 
– Sei tu la collaboratrice esterna di cui mi hanno parlato, allora?
 
– Sì, sono io
 
Emma si sentiva confusa, mortificata. E incomprensibilmente felice.
 
– Paolo, quanto tempo è passato? Per anni non ho avuto tue notizie… ed ora…
 
– Più di dieci anni. Sì, sono cambiate molte cose per me. Una lunga storia.
 
– Ma… sei un prete… sì, insomma, cazzo, un missionario comboniano?
 
– Già. Non l’avresti mai immaginato, eh? O forse sì, sono io quello che non sa immaginare…
 
Emma lo guardò con espressione addolorata, gli occhi umidi. Ricordò e capì… quel giorno, tanti anni fa… arrossì ancora al pensiero.
 
– Paolo… vorrei spiegarti tante cose… ma ti vedo così ostile.
 
– No, Emma, non ti sono ostile. Solo… non so come accostarmi a te, forse non l’ho mai saputo
 
– Nel modo più naturale, Paolo…
 
Padre Bordin finalmente trovò il coraggio di inserirsi
 
– Ehm, scusate… io vado, non vorrei perdermi l’inizio della conferenza. Ma voi, vedo che vi conoscete, prendetevi un po’ di tempo per parlare
 
e sparì. Paolo guardò la giovane donna, abbandonando l’aria rigida di poco prima
 
– Ti va di prendere un caffé?
 
Emma sorrise
 
– Ma certo, Paolo. Qui fuori ho visto una sorta di pub irlandese, sembra carino. A proposito, alla fine hai imparato a suonare l’arpa celtica?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

60 risposte a Infallibile? quinta parte

  1. vnnvvvn ha detto:

    Si “spreta” vero????
    Certo che sto Paolo è proprio un coglione!
    Stamattina solo francesismi…:-))

  2. vnnvvvn ha detto:

    Si “spreta” vero????
    Certo che sto Paolo è proprio un coglione!
    Stamattina solo francesismi…:-))

  3. riuriuchiu ha detto:

    questo incontro è decisamente emozionante!

  4. lilith979 ha detto:

    Se mi capitasse una cosa del genere ne potrei morire……..

  5. wilcoyote ha detto:

    Eheheh, Viv… il salmo 109 dice che Tu sei sacerdote per sempre al modo di Melchisedec

    Riu, ho provato a “visualizzare” la scena mentre la scrivevo… sto usando uno stile poco didascalico, quasi tutto dialoghi, è difficile rendere le emozioni. E’ importante il contributo del lettore! Grazie.

    Lilith, una vecchia canzone di Chuck Berry dice “C’est la vie,” say the old folks, “It goes to show you never can tell”

  6. wilcoyote ha detto:

    Eheheh, Viv… il salmo 109 dice che Tu sei sacerdote per sempre al modo di Melchisedec

    Riu, ho provato a “visualizzare” la scena mentre la scrivevo… sto usando uno stile poco didascalico, quasi tutto dialoghi, è difficile rendere le emozioni. E’ importante il contributo del lettore! Grazie.

    Lilith, una vecchia canzone di Chuck Berry dice “C’est la vie,” say the old folks, “It goes to show you never can tell”

  7. katana78 ha detto:

    Willl oggi è il compleanno del PAnterone…..

  8. lilith979 ha detto:

    a guardarla meglio, a questa situazione c’è rimedio: scommetto che emma già ci sta facendo un pensierino …eheheh…

  9. alebenfenati ha detto:

    devi dare una chance a EMMA
    non puoi deludere i tuoi lettori!

  10. alebenfenati ha detto:

    devi dare una chance a EMMA
    non puoi deludere i tuoi lettori!

  11. wilcoyote ha detto:

    Kata, ho saputo! Come vuoi festeggiarlo?

    Di rimedi ce ne sono sempre, o quasi, Lilith. Tu cosa pensavi?

  12. wilcoyote ha detto:

    Kata, ho saputo! Come vuoi festeggiarlo?

    Di rimedi ce ne sono sempre, o quasi, Lilith. Tu cosa pensavi?

  13. wilcoyote ha detto:

    Ma come, Ale? Emma si è presa quasi tutte le chances che le si sono presentate!

  14. wilcoyote ha detto:

    Ma come, Ale? Emma si è presa quasi tutte le chances che le si sono presentate!

  15. lilith979 ha detto:

    ma, forse dimostrare che se uno vuole fare il buon prete deve tagliarsi obbligatoriamente l’uccello? 😉

  16. DamadelSole ha detto:

    Lilith! Cotanto turpiloquio non me lo aspettavo, da te!! Da Tutti gli altri sì…….. ma tu!

    :pppppp

  17. DamadelSole ha detto:

    Lilith! Cotanto turpiloquio non me lo aspettavo, da te!! Da Tutti gli altri sì…….. ma tu!

    :pppppp

  18. DamadelSole ha detto:

    #3 Comunque anche a me prenderebbe un colpo!!!!
    E sono d’accordo con la speranza di Viv al #1……….SI SPRETA, VERO???????????

    Baci Wil!

  19. DamadelSole ha detto:

    #3 Comunque anche a me prenderebbe un colpo!!!!
    E sono d’accordo con la speranza di Viv al #1……….SI SPRETA, VERO???????????

    Baci Wil!

  20. lilith979 ha detto:

    Ehhh, ma il discorso dei preti fa uscire il peggio da me…e poi uccello non è un turpiloquio, ad albatros dite sempre “uccello”… ;)))

  21. wilcoyote ha detto:

    Lilith, usa pure il linguaggio che preferisci!
    Hai ragione, ovviamente. Solo che non vorrei trasformare la storia in un’appendice di “Uccelli di rovo” (tanto per rimanere in tema ornitologico)
    baci.

    E baci anche a te, cara Roby!

  22. wilcoyote ha detto:

    Lilith, usa pure il linguaggio che preferisci!
    Hai ragione, ovviamente. Solo che non vorrei trasformare la storia in un’appendice di “Uccelli di rovo” (tanto per rimanere in tema ornitologico)
    baci.

    E baci anche a te, cara Roby!

  23. lilith979 ha detto:

    uccelli di rovo l’ho letto di nascosto a circa 10 anni, credo sia stata la volta che ho capito che l’amore non è esattamente solo bacini e carezze sui capelli….;) che vuoi, mi sarà rimasta la fissazione.

  24. DamadelSole ha detto:

    Devostarezittadevostarezittadevostarezittadevostarezittadevostarezittadevostarezitta…..

  25. lilith979 ha detto:

    perchè?daidilodilodilodillo…

  26. alebenfenati ha detto:

    mi iscrivo!
    mi iscrivo a hip hop!

    ho dovuto ricorrere a un piccolo espediente (non mi volevano xchè sono fuori età): mi iscrivo con mio figlio così ho potuto dire che siamo una coppia di 22 anni circa più o meno

  27. alebenfenati ha detto:

    mi iscrivo!
    mi iscrivo a hip hop!

    ho dovuto ricorrere a un piccolo espediente (non mi volevano xchè sono fuori età): mi iscrivo con mio figlio così ho potuto dire che siamo una coppia di 22 anni circa più o meno

  28. monicamarghetti ha detto:

    sìsì mi piace confermo!!!!!
    un bacio
    monì

  29. monicamarghetti ha detto:

    sìsì mi piace confermo!!!!!
    un bacio
    monì

  30. albatros900 ha detto:

    ahahahah, questa sì che è una sorpresa, wil!
    non è che emma si suicida come la sua illustre predecess….(com’è il femminile di predecessore?)???

  31. albatros900 ha detto:

    ahahahah, questa sì che è una sorpresa, wil!
    non è che emma si suicida come la sua illustre predecess….(com’è il femminile di predecessore?)???

  32. albatros900 ha detto:

    devi offrire una tisana all’ale e una cena a me!

  33. wilcoyote ha detto:

    Alb, più che la Bovary pensavo alla Emma di Jane Austen. Ma solo per certi aspetti (quella della Austen è molto più casta!).

    Monì, grazie! Un bacio a te! ^__^

    Ale, 22 anni è l’età media della coppia! Ahahahahah!
    …hip-hop? ossignur!

    Lilith, come “l’amore non è esattamente solo bacini e carezze sui capelli”? Sconvolgente, non farti sentire da Paolo. Pardon, padre Paolo!

    Roby, su, dai dillo!

  34. wilcoyote ha detto:

    Alb, più che la Bovary pensavo alla Emma di Jane Austen. Ma solo per certi aspetti (quella della Austen è molto più casta!).

    Monì, grazie! Un bacio a te! ^__^

    Ale, 22 anni è l’età media della coppia! Ahahahahah!
    …hip-hop? ossignur!

    Lilith, come “l’amore non è esattamente solo bacini e carezze sui capelli”? Sconvolgente, non farti sentire da Paolo. Pardon, padre Paolo!

    Roby, su, dai dillo!

  35. QueenIshtar ha detto:

    oh mio dioooo…ehmmm mi ricompongo 😛
    wow wil…ci si potrebbe far su, una sceneggiatura…secondo me andrebbe alla grande! (dammi il tempo di terminare quella per lo stage…e poi se vuoi… 😉 )
    bacini from salento uggioso

  36. wilcoyote ha detto:

    Ben volentieri, Alb. Certo che è molto più facile trovare te per la cena che Ale per la tisana!

  37. QueenIshtar ha detto:

    oh mio dioooo…ehmmm mi ricompongo 😛
    wow wil…ci si potrebbe far su, una sceneggiatura…secondo me andrebbe alla grande! (dammi il tempo di terminare quella per lo stage…e poi se vuoi… 😉 )
    bacini from salento uggioso

  38. wilcoyote ha detto:

    Ben volentieri, Alb. Certo che è molto più facile trovare te per la cena che Ale per la tisana!

  39. albatros900 ha detto:

    eccomi! mi hai cercato?!

  40. wilcoyote ha detto:

    Ma che colore ha
    un Salento uggioso

    Bah… non mi è mai piaciuta quella canzone.
    Iry, in effetti questo racconto si sta sviluppando un po’ come un pezzo di sceneggiatura ;))
    Ecco qual è il colore del Salento… il tuo! Bacini a te!

  41. wilcoyote ha detto:

    Ma che colore ha
    un Salento uggioso

    Bah… non mi è mai piaciuta quella canzone.
    Iry, in effetti questo racconto si sta sviluppando un po’ come un pezzo di sceneggiatura ;))
    Ecco qual è il colore del Salento… il tuo! Bacini a te!

  42. abreast ha detto:

    arpa celtica, missionari comboniani… ma dove le vai a cercare?
    sempre più soap, questo racconto! mi raccomando, però: non fare come in TV che, quando meno te l’aspetti, cambiano gli attori che interpretano i vari personaggi!

  43. abreast ha detto:

    arpa celtica, missionari comboniani… ma dove le vai a cercare?
    sempre più soap, questo racconto! mi raccomando, però: non fare come in TV che, quando meno te l’aspetti, cambiano gli attori che interpretano i vari personaggi!

  44. wilcoyote ha detto:

    Abreast, in questo contesto è difficile cambiare gli attori… a meno di non far proseguire il racconto ad un altro.
    Che so, magari ad Alessandra Benfenati ;))

    Ciao!

  45. wilcoyote ha detto:

    Abreast, in questo contesto è difficile cambiare gli attori… a meno di non far proseguire il racconto ad un altro.
    Che so, magari ad Alessandra Benfenati ;))

    Ciao!

  46. albatros900 ha detto:

    mi sa che se fai continuare a benfenati, paolo si spreta davvero!!
    ahahahahah

  47. albatros900 ha detto:

    mi sa che se fai continuare a benfenati, paolo si spreta davvero!!
    ahahahahah

  48. wilcoyote ha detto:

    Eheheh, probabile. Però mi piacerebbe vedere che succede… va be’, cercherò di portare la storia ad un termine che, d’altronde, è prefissato (ma non se ne è accorto nessuno).

    Ciao, Alb!

  49. wilcoyote ha detto:

    Eheheh, probabile. Però mi piacerebbe vedere che succede… va be’, cercherò di portare la storia ad un termine che, d’altronde, è prefissato (ma non se ne è accorto nessuno).

    Ciao, Alb!

  50. monicamarghetti ha detto:

    ciao Wil caro prima di andare ti lascio un bacio e un abbraccio
    buon sabato
    monì

  51. monicamarghetti ha detto:

    ciao Wil caro prima di andare ti lascio un bacio e un abbraccio
    buon sabato
    monì

  52. wilcoyote ha detto:

    Grazie Monì, è una cosa che mi fa sempre piacere.
    Un bacio ed un abbraccio anche a te!

  53. wilcoyote ha detto:

    Grazie Monì, è una cosa che mi fa sempre piacere.
    Un bacio ed un abbraccio anche a te!

  54. monicamarghetti ha detto:

    un passaggio a casetta tua sai stasera Roberta mi ha costretto ad uscire e quindi 21.30 esco sai in fondo sono felice di aver accettato!!
    un bacio
    monì

  55. monicamarghetti ha detto:

    un passaggio a casetta tua sai stasera Roberta mi ha costretto ad uscire e quindi 21.30 esco sai in fondo sono felice di aver accettato!!
    un bacio
    monì

  56. wilcoyote ha detto:

    Se la cosa ti ha reso felice vuol dire che hai fatto bene ad accettare! 🙂
    Buona serata, cara Monì.
    Un bacio a te.

  57. wilcoyote ha detto:

    Se la cosa ti ha reso felice vuol dire che hai fatto bene ad accettare! 🙂
    Buona serata, cara Monì.
    Un bacio a te.

  58. abreast ha detto:

    no, WIL! alla BENFA no, ti prego! impesterebbe tutto di basilico, meglio evitare!

  59. wilcoyote ha detto:

    Abreast, questa storia sta prendendo pieghe troppo serie, un po’ di basilico ci vorrebbe ;D

  60. wilcoyote ha detto:

    Abreast, questa storia sta prendendo pieghe troppo serie, un po’ di basilico ci vorrebbe ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...