Ebbene sì: il soglio-test

L’ha fatto Sogliolìn, qui, per prima. L’ha fatto Alb. L’ha fatto Dear!
…ho appena visto che l’ha fatto ZuZulì!!! Ben presto, quindi, lo faranno le Tre Allegre Civette al completo. Chi sono le Tre Allegre Civette? Ah, è una storia complicata
Insomma, cotanta élite culturale si è espressa. Posso forse esimermi io? …ehm…
Va be’, ecco qui.


01. Sei stato chiamato così perché qualcun altro si chiamava con questo nome? Certamente i miei pensavano a Gaio Mario (che non era un famoso omosessuale dell’antica Roma…).

02.Quando è stata l’ultima volta che hai pianto? Non è che sia un gran piagnone, neppure le cipolle mi fanno lacrimare, ma… qualche notte fa, al risveglio da un sogno.

03.Ti piace la tua calligrafia? Insomma, niente di che. Una volta era essenziale e comprensibile. Dopo anni a picchiettare su tastiere varie la mia grafia ("calli-" è un po’ troppo) si è fatta meno leggibile. Infatti, quando uso i miei appunti manoscritti per ricavare relazioni, al lavoro, mi escono di quelle cagate…

04.Qual è il tuo pasto preferito a base di carne? Una domanda per niente politically correct. Per anni sono uscito con una vegetariana (cosa non si fa per amore: ho mangiato persino gli hamburger di soia!) ed uno dei miei più cari amici è addirittura un teorico del vegetarianesimo. Per cui risponderò… gli ossibuchi con piselli che fa mio fratello.

05.Hai figli? Eh, no, sigh!

06.Se tu fossi un’altra persona, saresti amico di te stesso? Che domanda del belino! Ma sì, tutto sommato sì!

07.Sei una persona ironica?
COME VI PERMETTETE?!

08.Hai ancora le tue tonsille? No, dal 1969. Ricordo ancora quella strana stanzetta in cui mi portarono, promettendomi un gelato. Invece mi appoggiarono una curiosa maschera in faccia e mi dissero: "Gonfia il palloncino!". Sì, le palle…

09.Faresti Bungee Jumping? Ma certo! Una cosa che non farei mai, invece, è quella roba che ti attaccano un cavo elastico da qualche parte e ti fanno saltar giù da un precipizio… incoSienti!

10. Qual è il tuo cereale preferito? L’orzo, in parecchie sue forme. Ad esempio, quella di orzotto… slurp! Ma anche il farro non è male.

11.Ti sleghi le scarpe prima di togliertele? Solo quando hanno le stringhe.

13.Il tuo gelato preferito?
Da bambino era fragola e cioccolato. Poi fragola e limone. Adesso… mah, dovrei trovarmi in una gelateria per dirlo.

14.Cosa noti come prima cosa nelle altre persone? Non sono un grande osservatore, dipende dalle persone e dalle circostanze: se in una spiaggia per nudisti incontro, che so, Jessica Alba, sarei un infame bugiardo se rispondessi "il colore degli occhi" o "le circonvoluzioni del padiglione auricolare". Mmm… se proprio devo rispondere, in genere il viso, in particolare l’espressione. Istintivamente ricavo una prima impressione di "buono", "cattivo", "simpatico", "antipatico"… impressioni che non ho difficoltà a cambiare. Ci sono, ovviamente, eccezioni in tutto questo, per cui mi capita di notare altro.

15.Rosso o rosa? Rosa. Tranne quando vado a votare.

16.Cos’è che ti piace meno di te? Eeeh, che domanda! Non sono perfetto né fisicamente né intellettualmente né spiritualmente, non parliamo di economicamente… boh? Ripasserò a completare la risposta. Forse.

17.Cosa ti manca di più?
Dire, il tempo e la calma per dedicarmi alle cose di cui mi importa (che non sono lavoro e carriera).

18.Vorresti che tutti completassero questa lista? Sì, se no mi incazzo di brutto! Tutti. TUTTI! E va be’, mi accontento di TUTTI coloro che compaiono negli elenchi telefonici di Milano e di Roma.

19.Di che colore hai i pantaloni e le scarpe in questo momento? I pantaloni, di color sacco di iuta. Le scarpe… ehm… sono in ciabatte (marrone scuro). Le scarpe sono un marrone chiaro delicato. No, non sono mr. Brown.

21.Che musica stai ascoltando? In questo momento, nessuna. Non riesco a fare altro se ascolto musica. In genere, musica acustica di matrice "country" o musica tradizionale, nord-americana o… nostrana. Sto preparando un brano vocale del repertorio dei "La Piva dal Carner", un gruppo, ora scioltosi, di musica popolare emiliana.

22.Se fossi un pastello che colore saresti? Bella domanda! Un celeste, direi

23.Profumi preferiti? Ma profumi in che senso? Il profumo dell’aria in certe sere tiepide di primavera. Ricordo ancora quello che avvertivo la sera del venerdì santo, quando era quasi buio ed io, ragazzino di dodici anni, andavo in chiesa per la funzione della Via Crucis. E poi, mi piace il profumo del soffritto dei risotti. Se si intende per "profumo" un’essenza aromatica di cui le persone si adornano (…lo confesso, mi ha chiamato Umberto Eco per suggerirmi queste parole: – Senti, brutto coglione, impara ad usare qualche vocabolo in più oltre a coso, cosa! Ti pare che io avrei scritto "Il nome della cosa"?) direi… il profumo delle donne che mi piacciono. E l’essenza di mirra. Ed un profumo che una innominata fanciulla mi spedì in un innominato giorno

24.Qual è stata l’ultima persona con cui hai parlato al telefono? Meno male che ho fatto questo test di sabato, lungo la settimana, soprattutto al lavoro, ricevo dozzine di telefonate. Oggi ho sentito Alb.

25.Ti piace la persona che ti ha spedito questa cosa? ("questa cosa"? vedi il commento di Umberto Eco nel punto 23) Be’, in realtà non me l’ha spedita nessuno. Però, in senso lato, se penso alle persone da cui mi sono ispirato, direi di SI!

26.Sport preferito da vedere?
Lo scontro a vino e salciccia, come descritto da Stefano Benni in "Il bar sotto il mare". A distanza di sicurezza.

27.Colore dei capelli?
Mmm… se sparo una balla, ci sono infidi personaggi pronti a smentirmi. E va bene. Attualmente, castano scuri abbondantemente spruzzati di bianco.

28.Colore degli occhi?
Marroni, con riflessi verdi. No, Ale, NON sono brizzolati, i miei occhi!

29.Indossi lenti a contatto?
No, penso che mi darebbe molto fastidio. Non è vero che a tutto ci si abitua: Berlusconi c’è da una vita, ma mi viene sempre l’orticaria al pensiero (e la voglia di infilargli un mazzo di ortiche nelle mutande).

30.Cibi preferiti? Questa domanda l’ha scritta sicuramente un americano malato di fast-food . Ci sono dozzine di cose che mi piacciono molto, a cui se ne aggiungeranno altre man mano che le conoscerò. Sicuramente gli gnocchi di patate come li faceva mia mamma, con il ragù.

31.Film horror o a lieto fine? Accidenti! Offre più possibilità il lancio di una moneta che questa domanda! Se proprio devo scegliere con quelle limitazioni, direi che preferisco i film a lieto fine.

32.Ultimo film visto? "Gran Torino", di e con Clint Eastwood. Non esattamente a lieto fine.

33.Colore della maglia che indossi? Ma si parla di biancheria intima? In tal caso, bianca.

34.Estate o inverno? Non ci sono più le mezze stagioni, eh? Estate ed inverno hanno i loro lati spiacevoli. Non sopporto il troppo caldo, per esempio. Ma neanche di essere sepolto dalla neve. Facciamo estate, va!

36.Chi risponderà più probabilmente? tu.tu.tu.tu.tu… è occupato!

38.Chi risponderà meno probabilmente?
Ehi, avete letto la risposta alla 18? Devono rispondere TUTTI. Altrimenti sparo!

39.Che libro stai leggendo? "Le streghe di Smirne" di Mara Meimaridi (ed. e/o) e stasera dovrei iniziare anche "Addio e grazie per tutto il pesce" di Douglas Adams (Mondadori).

40.Cosa c’è sul tuo tappetino del mouse? Ehm… è terribile: è ricoperto della scritta "TERUMO", che non è una minaccia in romanesco ("Se te pijo TE RUMO!"), ma la marca di un farmaco (il tappetino me l’ha regalato un’amica farmacista). Al lavoro va meglio: sul mio mousepad c’è disegnato un coniglio, un po’ malinconico, con le orecchie basse, tenerissimo. Regalo di una ex, ahimè.

41.Cosa hai visto in TV ieri sera? Un caz… ehm, proprio niente. E’ raro che accenda la tv dopo cena. Ieri, poi, ero a cena da amici: kebab, pecorino toscano e musica fatta da noi.

42.I tuoi suoni preferiti? Apprezzo sempre più i suoni del silenzio. Le voci delle persone cui voglio bene, il mio nome pronunciato dalle donne di cui mi sono innamorato, il suono della chitarra di Tony Rice, molti suoni della natura (che, come scrisse Bob Dylan, nessuna voce umana potrà uguagliare).

43.ROLLING STONES O BEATLES?
Che domanda becera e scontata! Per me nessuno dei due gruppi rappresenta quel mito che si è voluto creare. Preferisco il sound rude e la semplicità delle canzoni degli Stones, ma ci sono cose dei Beatles che mi piacciono moltissimo,

44.Qual è il posto più lontano da casa che hai visitato? Non sono mai uscito dalla vecchia Europa. A nord il posto più lontano è Amsterdam, a sud è Palermo (che, da casa mia, dista più della città olandese). Due luoghi che mi sono piaciuti molto.

45.Hai un talento speciale? Certo. Solo mr. Bean riesce a combinare più casini di me. Per il resto, niente di che.

46.Dove sei nato? Che è, uno studio del CENSIS? A Voghera.

47.Chi speri assolutamente che risponda? "Assolutamente"? Ellamadonna, che esagerazione!

48.Credi nel destino? Solo dopo che gli eventi si sono verificati 

…uff, ce l’ho fatta. E ora, una doccia e poi a letto con un libro!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

35 risposte a Ebbene sì: il soglio-test

  1. DamadelSole ha detto:

    Uao, anche il coyote a fare il test!!! 😀
    A me la “catena” è arrivata su FB, l’ho fatta lì :).
    Ma tu non passi maimai da me? Mai più? 😀
    Un abbraccio fortissimo ed un bacio grande!

    Roby

  2. DamadelSole ha detto:

    E comunque… quanto te c’è in queste risposte!!! :)))
    Rismmmaaaackk!

  3. ZuZuli ha detto:

    Gurada mi hai fatto scompisciare…cavolo!
    Ahahahah…allora per pigrizia non ho scritto tutto. Adoro la mirra, mi spalmo di una crema che ha quell’odore, lo trovo sexi. In realtà il tutto molto soft…odio le scie puzzolentose di profumo.
    Detto ciò, mi sa che tu fain strage di cuori, perchè sei un portatore sano di buon umore.

  4. FireArrow ha detto:

    Visto che non compaio negli elenchi telefonici di Milano e Roma, mi ritengo esonerata dal compilare questa stro….ehm…lista…. 🙂
    Tanto mi riterrei esonerata comunque. Preferirei affrontare le tue ire che sottopormi a qualcosa del genere.

    Detto questo, ti auguro buona domenica 🙂

  5. wilcoyote ha detto:

    Paola, accidenti! Il tuo nome non compare sugli elenchi di tutta la Lombardia e di tutto il Lazio… e va be’, speravo di stuzzicarti 😉
    Buona domenica a te!
    :***

    Zulì, strage di cuori? No, no, l’unica vittima in genere è il mio :)))
    Anche a te piace la mirra? Sono d’accordo, profumi ed essenze è meglio che siano soft.
    Un bacione.

  6. Sogliolin ha detto:

    :DDDDDDDDDD

    Sarà mei….

    :DDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

    :DDDDDDDDDDDDDDDD

    :))))))))))))))

  7. Dear ha detto:

    Le risposte del tuo test m ipiacicono moltissimo: mi hanno fatta ridere e nache pensare (sai per me è giàò un’impresa, agli altri riesce naturale a me ci vanno gli stimoli).
    Mi ha divertito tanto: la prima risposta, la settima,l’ottava (anche a me hanno fregato così!), la ventinovesima.
    Da altre ho dedotto che sei una persona molto sensibile, con un cuore quasi femmineo, (sensibilità di solito non va pari passo con mascolinità) e che tu abbia un gran tatto. Penso come Zù che tu abbia uno stuolo di fans sfegatate e a ragione.Il libro il bar sotto il mare di Benni l’ho letto anche io e mi piacque molto. Piaciuta Amsetrdam?
    In paratica il tuo test, come direbbe la mia adorata sogliolina, che saluto con mucho calor, MI MA PIASS.

  8. lanoisette ha detto:

    mi affatica il sol pensiero di farlo… sarà che sto elaborando dei prototipi di test per l’esame di stato? 😛

  9. AgapeMark ha detto:

    Senti wil io sono “diversamente… attento” nel senso che non seguo con attenzione queste manifestazioni di alta cultura.
    Spero tu mi possa perdonare e possa comprendere la mia diversità….

  10. Sogliolin ha detto:

    Buonanotte stancaaaaaaaa Coyotìn :*

  11. wilcoyote ha detto:

    Buonanotte, Sogliolìn! :)))
    :***

    Agape, la diversità è il motore della cultura, per cui… sentiti libero!

    Noisette, la differenza è che con gli esami di stato non si può scherzare!
    La cosa più bella nel preparare questo post è stata inventare risposte divertenti. E un po’ di “arte dello scrivere” ci è voluta 😉

    Dear, felice di averti divertita :)))
    “un cuore quasi femmineo” non è male, come complimento. Era un complimento, vero? :DDD
    Amsterdam è una città bellissima. Ci abita un mio amico e mi è capitato di andarlo a trovare più volte.

  12. Sogliolin ha detto:

    Buongiornoooooo gattoso 🙂

  13. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno Sogliolìn! Il gatto… l’ho spedito fuori a ped… a farsi un giro 😉
    :***

  14. Dear ha detto:

    Certo che era un complimento, di quelli rari anche!
    Sei riuscito ad avere notizie dei quell tipo della mensa?

  15. wilcoyote ha detto:

    Grazie, Dear 🙂
    No, purtroppo non sono riuscito a rintracciarlo. Ma, secondo i colleghi, non ha avuto problemi seri.

  16. utente anonimo ha detto:

    il farro dunque è un cereale?! ‘nnaggia, a saperlo lo mettevo nel mio test! ahahah 🙂
    grande wil! (condivido molte risposte, specie quelle con le donne di mezzo)
    Alb

  17. wilcoyote ha detto:

    Mah, credo proprio di sì, il farro è un cereale 😉
    …per il resto… :)))))
    Ciao, Alb!

  18. Dear ha detto:

    Ciao coyotin, spero davvero il tuo amico stia bene. NOn oso immaginare a che devono provare…sono tanto vigliacca a dire che sono felice non sia capitato a me?

  19. wilcoyote ha detto:

    Dear, è un sentimento comune, e non è vigliaccheria. Significa avere la sensibilità di capire l’estremo disagio che stanno provando le vittime del terremoto, un disagio che nessuno vorrebbe certo provare.

  20. Sogliolin ha detto:

    Coyotìn la mia rete non pesca più gnanche la sabbia ormai…

    Sto amarenando 😛 ché son finiti anche i lamponi!!! Che dire!!! Peggio di così… ahhhhhhhh lassam pard va…

    … non ci son più paroleeeeeeeee!!

    Questi computer son tutti da lanciare fuori dalla finestra!! E’ inutileeeeeeeeee

    Bacini nannosi

  21. Dear ha detto:

    Nn riesco a dormire, ho avuto una bella notizia ma sono ugualmente agitata. Penso a chi non dorme nel proprio letto o peggio a chi non ha nemmeno una branda per dormire stanotte e lo so che non sono a posto con la testa questa notte ma penso anche agli animali domestici di quelle persone, si saranno salvati?Penseranno anche a loro? Soglilina che butti?? No nscherzare: come ti leggerei se lo facessi? Non mi fare andare a “CHi l’ha visto?” che mi vergogno!

  22. Sogliolin ha detto:

    hahahahhahahahahahahaha

    Oh, a CHI L’HA VISTO pinnatemi una foto fashinusa però eh!!! :DDD

    hahahahhahahahahahahaah

    Che mi vedi sempar di quei rob!!!

    Buongiorno buongiorno buongiorno BELLI e brutti 🙂

  23. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno, Sogliolìn! Ma dai, che sei sempre fotogenica :)))
    (non parlarmi di computer, che non ne ho uno a cui badare, ma un’intera rete… che pesca di quelle cozze!)

    Ciao Dear! Gli animali domestici mi sa che sono quelli che sopravvivono meglio al disastro, i gatti in particolare.
    Il problema è che ogni notte, in qualche parte del mondo, anche molto vicina a noi, c’è chi non sa come e dove potrà dormire, e neppure se si sveglierà il giorno dopo. Questa consapevolezza non può farci stare troppo tranquilli.

  24. albatros900 ha detto:

    ciao wil!
    come al solito condivido quello che scrivi (nel commento precedente)

  25. Dear ha detto:

    (ANSA) – ROMA, 7 APR – Sarebbero almeno 5mila, secondo l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa), gli animali domestici vaganti dopo il terremoto della notte scorsa in Abruzzo. Per loro e’ stato allestito, a Sulmona, un centro di raccolta per mangimi, fieno e cibo per animali da compagnia. L’Ente Nazionale Protezione Animali (Enpa), insieme alla Asl veterinaria dell’Aquila, ha reperito un magazzino per la raccolta del materiale e coordina l’attivita’ dei veterinari volontari che soccorrono gli animali feriti al posto di chi, in queste drammatiche ore, ha altro a cui pensare. Oltre a mangimi, fieno e cibi per animali da compagnia, vengono raccolte anche trasportini e gabbiette. Chiunque volesse aiutare con donazioni si puo’ rivolgere al centro di raccolta attivo a Sulmona, presso la sede dell’Enpa, in viale dell’industria, 30. Altre informazioni sono disponibili sul sito internet http://www.enpa.it e all’indirizzo mail terremotoabruzzo@enpa.it. Anche l’Aidaa ha messo a disposizione i propri numeri di telefono (39265552051 e 0222228518) per chi volesse segnalare la presenza di animali vaganti per realizzare una mappa da mettere a disposizione delle autorita’ locali. (ANSA). I20-BR
    07/04/2009 14:29
    Ciao Coyotin scusa ma stasera non sono molto loquace ma un pensiero per te c’è sempre.

  26. Sogliolin ha detto:

    Cert Coyotìn che come postino …

    … ti al posti nagott eh!!! :DDDD

    Albìn al sa lamentò tantissim!!! Mi tal disi eh…

    SEEEEEEEEEEEEEEEEEE….

    Gghghghghhghghghghhhhghgh

  27. wilcoyote ha detto:

    Non sono un bravo postino? Ed io che volevo farmi assumere dalle poste… :DDD
    Buonanotte, Sogliolìn!
    :***

    Ciao Dear! Vedo che ti stanno davvero a cuore gli amici animali! A quanto pare c’è chi ha pensato a loro anche in mezzo alla tragedia del sisma.
    ‘notte!

    Ciao, amico Alb! 🙂

  28. Sogliolin ha detto:

    Coyotìnnnnnnnnnnnnn mioooooooo :))))

    VOLIAMOOOOOOOOOO???

    Pinna prima tu… :PPP

    :DDD

    Buonanotte :* A domani :)))

  29. Pralina ha detto:

    Seeeeeee… a letto con un libro… diglielo Mario cos’hai combinato con Gaio quella volta… :DDD

  30. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno, Sogliolìn! :)))
    Sì, dai, voliamo! Ehm… prima io?
    :***

    Pralina, con Gaio non ho combinato niente, non era il mio tipo. Ma con Gaia…

  31. utente anonimo ha detto:

    vi insegno io a volare!!
    sono del ramo…
    ehm…
    🙂

  32. Dear ha detto:

    Si coyotin c’è chi pensa anche a loro!I eri tra le tante cose ho visto un cane che si aggirava tra le macerie annusando forse quella che era stata lasua casa.Che pensa…loro on ohanno la testa degli umani e non sanno darsi una spiegazione della scomparsa delal casa (veramente una speigazione per gli uomini manco c’è o meglio io credo che sia quasi tutta colpa degli umani se le case recenti sono cadute).

  33. vnnvvvn ha detto:

    Che culo… non sono nell’elenco nè di roma e nè di milano 😛
    SALVA!

  34. musicamauro ha detto:

    la Piva del Carner!!!!
    vennero tanti anni fa a Torino, portati da Guccini.
    ciao, grazie del passaggio.

  35. wilcoyote ha detto:

    Ciao MusicaMauro! Tanti anni fa, immagino. Poi si sono sciolti, per formare, con qualche rimaneggiamento, i B.E.V. (Bonifica Emiliano-Veneta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...