"Per chi vuole ascoltare…

…ho tante cose ancor da raccontare, e a culo tutto il resto!"

E rieccomi qui. Ho chiuso con una canzone, con una canzone ritorno. Forse non merito l’impareggiabile finale di "L’avvelenata". Ma fa niente, mi piaceva l’idea

L’amarezza del post precedente proprio non mi si addice. Lo sapevo anche prima che il mondo non è modellato sul mio modo di vedere le cose. Anzi, questa consapevolezza è un po’ il "manuale di conversazione" che uso nel rapporto con gli altri, lo scalcinato e a volte inaffidabile traduttore di parole e sentimenti. Chi mi sta intorno è diverso da me, in un dettaglio o nella sua interezza, e non devo aspettarmi che si comporti come farei io. Accettare questo è la chiave che, girando faticosamente nella toppa, apre il decrepito portone che dà sulla vera umanità (che non è quasi mai quella che pretendono di farci vedere attraverso un moderno televisore, comodamente adagiati in poltrona).

E dunque, perché risentirsi, rimuginare, farsi paranoie, accusare? Queste cose non sono per me, no, no! E’ quello che cercano di vendermi. Come Guccini (più di Guccini, direi), "sono nato fesso". Ma non fino al punto da cedere la mia anima.
Voglio continuare a ridere, a far ridere, a commuovermi senza pudore, a raccontare storie, profonde, banali o sciocche. A imparare e a insegnare, senza timore di essere additato come pedante. Soprattutto, voglio continuare a sorridere a tutti, a trovare il buono che c’è in ciascuno, mandando (con il sorriso) affanculo chi mi taccia di buonismo. Insomma, voglio essere quello che sono, rifiutando di indossare panni non miei, quelli che chi vuole uniformare intende rifilarmi. Mi tengo le mie magliette con macchia incorporata, le mie camicie che generosamente seminano bottoni, i miei indefiniti pantaloni sgualciti per contratto.

E’ in quest’ottica sorridente che cito la canzone di Guccini di cui pubblico il video. Leggendo il testo si ha dapprima l’impressione di avere a che fare con una sorta di irascibile moralista (o forse di un santo bevitore). Ma ascoltando la versione live del video, si vede come i presunti cardini su cui poggia l’altrettanto presunto moralismo sono alquanto sgangherati: è l’ironia la chiave di lettura, la nebbia che sfuma in maniera imprevedibile ciò che sembra certo. Un famoso episodio, collegato a "L’avvelenata", illustra bene quello che intendo dire. Ad un certo punto, nella canzone si parla di "[…] un Bertoncelli […] a sparare cazzate". Renato Bertoncelli è un critico di musica leggera (ovvero, un volenteroso incompetente) che negli anni ’70, guidato da quello snobismo culturale che ancora angustia certa sinistra, aveva stroncato un disco di Guccini (un disco meno politico e più intimista). Una cosa per nulla originale, già un decennio prima Bob Dylan subì un simile linciaggio. Il Guccio, incazzato, infilò in "L’avvelenata" il verso citato. Il giornalista si comportò da ottuso, il cantate da permaloso. I due, però, sono persone intelligenti. Si incontrarono, discussero i loro punti di vista, si capirono a vicenda e divennero amici. Tanto che Bertoncelli impedì a Guccini di togliere il verso incriminato.

Ecco. La conoscenza e la comprensione possono far superare divergenze apparentemente inconciliabili. O comunque, possono far convivere serenamente le persone, ad di là dei punti di vista.

Ok, in attesa che abbia modo di raccontare qualcos’altro, godetevi, se potete, questa spassosa versione di "L’avvelenata". Alla prossima!

…lo so che è in italiano, ma trascrivo ugualmente il testo, che il Guccio, in questa versione, modifica qua e là, con gran divertimento suo e del pubblico.
Notare la bravura dei musicisti, che seguono le interruzioni del cantautore, riprendendo magistralmente ad un suo gesto.

L’avvelenata
(Francesco Guccini)

Ma se io avessi previsto tutto questo,
(dati cause e pretesto) le attuali conclusioni,
credete che per questi quattro soldi,
questa gloria da stronzi, avrei scritto canzoni
va be’, lo ammetto che mi son sbagliato
e accetto i crucifige e così sia
chiedo tempo, son della razza mia, per quanto grande sia
il primo che ha studiato.

Mio padre forse aveva anche ragione,
a dire che la pensione e davvero importante
mia madre non aveva poi sbagliato,
a dir che un laureato conta più di un cantante
giovane e ingenuo io ho perso la testa
sian stati i libri, o il mio provincialismo
e un cazzo in culo e accuse di arrivismo, dubbi di qualunquismo
son quello che mi resta.

Voi critici, voi personaggi austeri
militanti severi, chiedo scusa a ‘vossia’
però non ho mai detto che a canzoni
si fan rivoluzioni, si possa far poesia;
io canto quando posso e come posso
quando ne ho voglia, senza applausi o fischi
vendere o no ‘non passa’ fra i miei rischi,
non comprate i miei dischi
e sputatemi addosso.

Secondo voi, ma a me cosa mi frega
di assumermi la bega di star quassù a cantare
godo molto di più nell’ubriacarmi,
oppure a masturbarmi, o al limite a scopare
se son d’umore nero allora scrivo
frugando dentro alle nostre miserie,
di solito ho da fare cose più serie,
costruir su macerie, o mantenermi vivo.

Io tutto, io niente, io stronzo ed io ubriacone,
io poeta, io buffone, io anarchico, io fascista,
io ricco, io senza soldi, io radicale,
io diverso ed io uguale, negro, ebreo, comunista
io frocio, io perché canto so imbarcare
io falso, io vero, io genio e io cretino,
io solo, qui, alle quattro del mattino,
l’angoscia e un po’ di vino
e voglia di bestemmiare.

Secondo voi, ma chi me lo fa fare,
di stare ad ascoltare chiunque ha un tiramento
ovvio il medico dice «sei depresso»,
nemmeno dentro al cesso possiedo un mio momento
e io ho sempre detto che era un gioco
sapere usare o no d’un certo metro
compagni il gioco si fa teso e tetro,
comprate il mio didietro,
io lo vendo per poco.

Colleghi cantautori, eletta schiera
che si vende alla sera per un po’ di milioni
voi che siete capaci, fate bene,
ad aver le tasche piene, e non solo i coglioni,
che cosa posso dirvi? andate e fate,
tanto ci sarà sempre, lo sapete,
un musico fallito, un pio, un teoreta,
un Bertoncelli o un prete
a sparare cazzate.

Ma se io avessi previsto tutto questo
(dati causa e pretesto) forse farei lo stesso
mi piace far canzoni e bere vino,
mi piace far casino, poi sono nato fesso
e quindi tiro avanti e non mi svesto
dei panni che son solito portare
ho tante cose ancor da raccontare per chi vuol ascoltare,
e a culo tutto il resto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

66 risposte a "Per chi vuole ascoltare…

  1. Sogliolin ha detto:

    🙂

    Ripinnato e marmottato…

    … inizium ben!!! 😛

    :DDDD

    :*

  2. utente anonimo ha detto:

    si vive, passa il tempo, ognuno ha da dire la sua, ascoltare e saper prendere…
    ciao, Aloisio

  3. Pralina ha detto:

    Allora sei tornato a far canzoni e bere vino, a fare casino e a darti di fesso?

    Allora sei dei nostri!!!!!!!!

  4. Sogliolin ha detto:

    Buongiorno buongiorno casalinghi e NONNNNNN !!!

    Coyotìn… pestizziamo oggi? Eh? Eh? Eh!!!!! 😛

    :DDDDDD

    Fameeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  5. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno, Sogliolìn! Pestizziamo? :DDD
    Ehm… io ho fatto una più che abbondante colazione. Ma fra un’ora avrò certamente di nuovo fame. TU MANGIA, INVECE!!!
    :***

    Ciao Pralina. A parte il vino, con cui non ho un buon rapporto, per il resto dici bene :)))

    Dici bene Aloisio. D’altronde, mi conosci: si racconta, si ascoltano le storie degli altri. Si vive.

  6. Sogliolin ha detto:

    :DDDDDDD

    Coyotìn Coyotìn… che pranzo sarebbe senza una soglio-pinnata unta sulla tovaglia…

    😛

    Già…

  7. wilcoyote ha detto:

    Dai, allora evadiamo dal lavoro e troviamoci a pranzo… sono le dieci e un quarto, per l’una dovremmo farcela! :)))

  8. Noemie ha detto:

    Bentornato Coyote!!! canzone bellissima, bella giornata.. insomma, tutto va bèn

  9. wilcoyote ha detto:

    Ciao Noemie! Grazie.
    …be’, non proprio tutto va ben, ma comunque… ci proviamo! :)))

  10. AgapeMark ha detto:

    bentonnato amico mio….. mi fa piacere rileggerti e riscriverti….

  11. Sogliolin ha detto:

    Buongiornooooooo volantìnnnnnn Coyotìnnnnnnn-stellìnnnnnnnn!!! :*

    :))))))))

  12. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno, Sogliolìn! Oggi sono un po’ in ritardo… :)))
    :***

    Ciao Agape! BenTONNATO? Yeah! :DDD

  13. AgapeMark ha detto:

    Mario NOOOO…. hai un ritardo?
    ma ho letto bene il tuo prec commento?

  14. wilcoyote ha detto:

    Eh, sì, Agape, ho un ritardo… dici che è grave? :DDD

  15. Sogliolin ha detto:

    ECCHEMEEEEEEEEE ritardati e NON!

    :PPP

    Coyotìnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn

    Coyotìnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn

    Coyotìnnnnnnnnnnnnnnnnnnnn

    I’m gorgolin and you? :DDDD

  16. wilcoyote ha detto:

    Super-gorgolìn! :)))

  17. Sogliolin ha detto:

    Coyotìnnnnnnnnnnnnnnn

    Mi son svegliata dopo 18-20 ore di sonnìn!!

    C’è ancora il mondo là fuori? :)))

    Bacini grandi :*

  18. wilcoyote ha detto:

    Davvero??? Sogliolìn, è tutta salute! Dovrei farlo anch’io :)))
    Sì, sì, il mondo c’è ancora, sempre lo stesso!
    Baci :***

  19. Sogliolin ha detto:

    Superata la bufera… eccomi qui!

    Che giornata Coyotìn, che giornata!

    Siamo tornati in inverno… oggi polpette in brodo!!! :DDD

    Usssssssssssignur!! 😉

    Baci-golosini :*

  20. Dear ha detto:

    Mario era ora! Sono molto felice della tua decisione, sapevo che era solo questione di tempo. Ben ritornato caro! Un abbraccio forte forte, sono felice di poterti rileggere!

  21. wilcoyote ha detto:

    Sogliolìn, polpette in brodo? Mmm… com’erano? :)))
    Passato il vento, è rimasta una bella giornata, fresca nonostante il sole.
    Baci elettorali :***

    Ciao Dear. Già, rieccomi qui. Magari non sarò produttivo come un tempo, ma qualcosa continuerò a scrivere.

  22. Sogliolin ha detto:

    Coyotìnnnnnnnnnnnn presto presto pinna!!!

    Dobbiamo provare la mia nuova soglio-chat!! Oggi sono ingegnerizzosa!!!

    Uauauauauuaauuauauauauauau

    (Leggi… AGGIUSTAMELA!! :P)

    Uauuauauauuauauuauauauauuaua

    Che fashion Coyotìn, che fashion!!

    E’ bella o no? SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

  23. wilcoyote ha detto:

    Sogliolìn, la soglio-chat è bella… ma non sembra così user-friendly. O sono io ad essere troppo paperato? :DDD
    ‘notte!
    :***

  24. Dear ha detto:

    Molto produttivo e meno tu sei sempre interessante da leggere e io ho tanta pazienza…dear la penelope.

  25. wilcoyote ha detto:

    Penelope? Ahahahahah! Grande Dear! Mentre tessi e disfai ciò che hai tessuto, qualche post riuscirò a scriverlo :)))

  26. Sogliolin ha detto:

    GRRRRRRRRR!!!

    Antico!!! 😛

    Ghghghghghhghghghhghg

    :)))))

  27. AgapeMark ha detto:

    senti mario quanti giorni di ritardo?

  28. wilcoyote ha detto:

    Antico? Ussignur… dici, Sogliolìn? :)))
    :***

    Quanti giorni? Mah, circa 15695… è grave?

    Ciao Noisette! :)))

  29. Sogliolin ha detto:

    Mmmmm…

    Saurizzante… direi…

    😛

  30. utente anonimo ha detto:

    parlavo stasera con un mio amico e , ascoltandaci, siamo giunti ad una amara conclusione: quesito: in Italia si vive bene o male? buttata lì sembra un domanda come tante, ma pensando a tante persone, alla gente comune, siamo giunti ad una amara conclusione.
    Ciao …. Aloisio

  31. Sogliolin ha detto:

    Tal liiiiiiiiiiiiiiiiiiiii !!!!

    Coyotìn… che belssaaaaaaaaaaaa!!!

    :)))

    Pinni che sei una meraviglia-papera!!! :***

    Mi ma piass eh ‘sta robetta qui!!! :)))

    ‘Notte ninnaaaaaaaaaaaa

  32. AgapeMark ha detto:

    15695….. ma che razza sei?… manco gli equini ci mettono tanto….
    vabbè quando nasce fammi sapere cosa è….!!!
    gh gh gh ghggh

  33. Sogliolin ha detto:

    Più veloce della luce…

    … bascioooooooooooooo!!!!

    :*

  34. Dear ha detto:

    Bene caro ho fatto la scorta dei migliori filati, ancora un pò e perdevo un occhio o un rene da tanto che mi sono costati ma pour t’attendre questo ed altro. Mio caro conto i giorni che mi dividono dalla mia adorata Parigi. Buona serata, ho una fame che mi mangerei la mia Maia.

  35. Sogliolin ha detto:

    Coyotìn… ta set a mo’ drè?? 😀

    Ussssssssssssssignur… 🙂

    Ciapa un basìn va!!! :*

  36. Sogliolin ha detto:

    Buonanotte Coyotìn 🙂

    Sogni ninni 🙂 A domani :*

    :))))

    MUAHHHHHHHHHHH stellìn!

  37. Cosimopiovasco ha detto:

    Evviva! :-)… Confesso che c’ero rimasto un po’ male nel vederti andar via a quel modo… atteggiamento che – come confermi tu stesso – non ti si addice, per quel poco che ti conosco…
    Lieto di ritrovarti qui, e con un post che avrei scritto volentieri anch’io ;-)))…
    Un salutone, tuo
    Cosimo

  38. lo_struzzo_nero ha detto:

    Bello mio che carino poterTi risalutare 🙂

  39. Dear ha detto:

    Ciao Mario buonissima giornata!

  40. Sogliolin ha detto:

    Scegli, costume a righe o tinta unita?

    😉

    Buongiornooooooooo nuotatori folli!!!

  41. Noemie ha detto:

    Ciao Coyote, io vengo qui ma tu non scrivi niente di nuovo.. fa nienteeee ti mando un salutone!!

  42. wilcoyote ha detto:

    Scusate, amici, ma il gorgo lavorativo (che vedo rappresentato nell’immagine di sfondo di un’applicazione che sto usando) mi sta trascinando verso il fondo. Per ora riesco ad emergere ogni tanto 😉

    Ciao Noemie! Appena avrò un po’ di tranquillità provvederò a scrivere.
    I saluti fanno sempre piacere :)))

    Sogliolìn, facciamo che mi tuffo vestito. O nudo? Non mi piacciono i costumi 😉
    Buongiorno! :***

    Ciao Dear. Buona giornata anche a te! :)))

    Buondì Struzzo! Grazie :)))

    Ciao Cosimo! Scrivendo un post gucciniano, ti avevo pensato. Anche se in questo caso Guccini è la citazione “letteraria” a sostegno di un mio punto di vista :)))

    Agape, quei giorni sono più o meno quelli che ho vissuto fino ad oggi :DDD

  43. utente anonimo ha detto:

    Eh??? 😮

    Eh!!!!

    ODDIOOOOOOOOOOOOOOO

    Sogliolìn

  44. Sogliolin ha detto:

    Coyotìn, stasera un bacino molto stanco… marmotto a nanna :*

    Domani sono in vacanza ma pinnerò a portarvi qualcosa da merendare 🙂

    Un abbracciòn!

  45. wilcoyote ha detto:

    Sogliolìn, allora aspetto la merenda!
    Buon giorno di vacanza 😉
    Buonanotte!
    :***

  46. Cosimopiovasco ha detto:

    Ieri son passato un po’ frettolosamente, non mi son soffermato a ri-gustarmi il video, che peraltro conosco quasi a memoria ;-)… l’ho fatto ora con immutato piacere…
    Come dicevo, anch’io avrei scritto le stesse cose… però una piccola riserva te la devo fare: definire “volenteroso incompetente” Bertoncelli (che mi sembra si chiami Riccardo e non Renato) mi pare eccessivo; non ne ho una conoscenza approfondita, ma a quanto ne so è un critico piuttosto stimato…
    Certo il vizio d’interpretare l’arte in chiave ideologica era purtroppo molto diffuso in quel periodo… e ne so qualcosa io che l’ho vissuto, non ti dico le liti quando sostenevo che Cassola come scrittore valeva poco, e non lo si poteva considerare un grande artista solo perché esaltava il mito della Resistenza…
    Sui musicisti hai ragione… ma quelli che accompagnano Guccini son gente del calibro di Ares Tavolazzi, Vince Tempera, Ellade Bandini, Antonio Marangolo, e scusa se è poco…
    Un sorrisone, tuo
    Cosimo

  47. Dear ha detto:

    Oggi è giovedì, la settimana sta per finire! Mi sento molto positiva. Stasera farò le veci dei genitori di mia nipotina e la porterò in pizzeria con le sue compagne e i loro genitori. Credo che occasini così saranno rare, fra pochi anni ci andrà per conto suo e sì che chiamerà la sua zia!

  48. Sogliolin ha detto:

    Coyotìn… per ora ti porto la colazione… per la merenda passo dopo!!!

    E mangia pianoooooooo!!!

  49. Sogliolin ha detto:

    🙂

    Che fameeeeeeeee!!! Lasciami due patatineeeeeeee!!! 😉

  50. wilcoyote ha detto:

    Fantastico Sogliolìn! :DDD
    Certo che ti lascio due patatine!
    …due di numero, intendi, vero?
    :***

    Ciao, zia Dear! :DDD
    Un bel programma di serata!

    Cosimo, sì, è Riccardo il nome dell’ormai immortale Bertoncelli.
    Sono stato forse un po’ duro, ma confesso di avere forti pregiudizi nei confronti dei giornalisti che scrivono di musica, che spesso di musica sanno quanto o meno di chiunque altro, ma creano o distruggono miti (e spesso ignorano artisti meritevoli) sulla base di criteri soggettivi e non supportati da competenza tecnica sufficiente.
    …mii, come sono stato cattivo! 😉
    Ciao!

  51. Sogliolin ha detto:

    ‘Notte ninna Coyotìn :****

  52. wilcoyote ha detto:

    ‘notte a te, Sogliolìn!
    …e grazie per il supporto alimentar-morale! :)))
    :***

  53. Sogliolin ha detto:

    🙂

    Buongiorno in ritardooo!!! 🙂

    MUAH!

  54. Dear ha detto:

    Secondo me tu dovevi fare il critico musicle, sei sprecato! Dear l’intenditrice.

  55. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno, Dear l’intenditrice. Se avessi fatto il critico musicale sarei morto di fame o di morte violenta (eliminato dal marketing discografico)
    :)))

    Buongiorno, Sogliolìn! :)))
    In realtà, sei in anticipo sul mio ritardo 😛
    :***

  56. Dear ha detto:

    Hahahaha! Allora saresti stato soprannominato Mario il morto…che senso! Che peccato che un intenditori de mussica come te no npossa seguirele sue inclinazioni…ma sei proprio certo di non potere vivere d’aria?
    Sono solo le dieci e quarantacinque e ho una fame pazzasca. Porca fame! (al posto di porca miseria, mi pare più appropriato non trovi?).

  57. lo_struzzo_nero ha detto:

    Ciao bello e buon fine settimana!

  58. lo_struzzo_nero ha detto:

    Ma sai che la macchia simil lunare è venuta per caso?

  59. Noemie ha detto:

    Buon week end Coyoteee!!

  60. wilcoyote ha detto:

    Ciao Noemie, buon fine settimana anche a te!

    Struzzo, immagino. Però sta bene. D’altra parte, anche la penicillina è stata scoperta per caso… :)))

    Dear, posso vivere senza tante cose, ma non senza cibo. Non è solo una necessità materiale, è un piacere ed una consolazione :)))

  61. Cosimopiovasco ha detto:

    I tuoi pregiudizi nei confronti dei critici musicali somigliano molto a quelli che ho io verso i critici letterari supponenti e puzzoni ;-)))…
    Quanto al commento di Dear sull’essere sprecati e al tuo sul morir di fame… vebbe’, meglio stendere un pudico velo, sennò m’incazzo ;-)))…
    Ciau! tuo
    Cosimo

  62. Dear ha detto:

    Cosimo pensi pure tu che non sia giusto che uno non possa segurie le proprie naturali inclinazioni?
    Mario attaverso il cibo “passa una sacco di roba” questo è ciò che mi ha detto una mamma di una compagna di mia nipote l’altra sera.Pensa che questa tipa ha tre figli suoi, un piccola rom adottata e due sorelle senegalesi in affido! Che pelo , che voglia, che dedizione, che pazienza e quanti soldi che ha! Il rapporto con le due ragazzine sengalesi è difficile, loro hanno una madre agli arresti domiciliari che quando le vede anche se sono solo le tre del pomeriggio, prepara cena per loro e da lì la frase che ti ho citato. Un bacio

  63. monicamarghetti ha detto:

    bentornato anche da parte mia caro Mario!
    ti abbraccio

  64. wilcoyote ha detto:

    Grazie, dolce Monì!
    Un abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...