Succhiasangue

Come promesso (o no? boh?), racconterò del concerto di musica da osteria.

Sul palco (a dire il vero, si trattava di un piccolo rimorchio carico di balle di paglia), verso le 21, dopo una sommaria cena, c'erano M., M. e Mario, con le loro voci, chitarre, mandolini, piffero ecc.
Ma le vere protagoniste della serata sono state le zanzare. Appena dopo il tramonto, uno sciame degli infami ditteri ha preso d'assalto la piazza in cui si teneva la manifestazione, accandendosi in particolar modo sui musici.
Uno sciame? Parevano non finire mai. Era come se una portaerei carica degli odiosi insetti avesse attraccato, risalendo il Po, a pochi metri da noi.
Lo spettacolo musicale, quindi, si è arricchito di scene cabarettistiche, con noi che ci dimenavamo scompostamente e ci schiaffeggiavamo per stecchire le bestiacce, cercando di evitare le bestemmie più grossolane.
M., che forse si era sgolato troppo durante le prove, era parzialmente afono, ma è riuscito lo stesso a tenere la scena. Circondato dalle cortine fumogene degli zampironi, sembrava una star da (bi)folk-opera. Riusciva pure ad essere il più composto, nonostante le zanzare.
La prima metà della serata ha ricevuto tiepidi consensi, più che altro di anziani che riconoscevano le vecchie canzoni da noi interpretate. L'intermezzo di danze da piffero, interpretate con passione da M., afono ma non sfiatato, ha riscosso più entusiasmo, che è salito alle stelle nel finale, quando abbiamo sfoderato il repertorio da osteria più sguaiato.
Sarebbe complicato riportare i testi, dovrei mettermi a trascrivere il dialetto. Niente di adatto ad un blog rispettabile, comunque

Una nota curiosa: all'inizio, il presentatore ci ha chiesto come si chiamava il nostro gruppo. Non ci avevamo pensato, data l'estemporaneità della cosa, ma ci ha pensato il solito M., mentre io mi mettevo le mani nei capelli. Vi dico solo che il nome, tradotto dal dialetto della bassa pavese, è "i tre mestoli" (mi piacerebbe vedere, nei commenti, la versione di questa espressione nel dialetto di chi legge).

A proposito di succhiasangue: ultimamente, per entrare in libreria, c'è da mettersi al collo una treccia d'aglio e armarsi di paletto di legno, vista l'abbondanza di libri con vampiri come protagonisti.
Sulla scia della saga di Twilight è uscita una serie impressionante di romanzi che "rivalutano" gli epigoni di Dracula. Addirittura, ho visto ben due parodie di "Orgoglio e pregiudizio" basate su vampiri e morti viventi vari. C'è in giro pure "I promessi vampiri", scusate se è poco!

Va be', fra zanzare, datori di lavoro, politici e industriali vari, ne ho davvero abbastanza di succhiasangue, senza trovarmeli in un libro.

…ed ora vado a comprarmi una confezione gigante di pipistrelli. Dicono che si nutrono di zanzare.
Ma poi, i pipistrelli come li allontano? Chiamo Batman?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

30 risposte a Succhiasangue

  1. KatherineM ha detto:

    Ahahahaha! Troppo forte questo post! Ma le zanzare sicuramente hanno contribuito al successo, visto che vi hanno anche fatti ballare!I pipistrelli stanno in alto, al massimo potranno dormire a testa in giù appesi a qualcosa al soffitto che potrai sistemare per loro in camera da letto..almeno dormirai sonni tranquilli eheheeh!Accidenti…pure i promessi vampiri.Mi mancava questa!Eppure l'altra sera ho visto un film alla tele "La donna velata" che parlava di un fantasma. Ti dirò che mi è piaciuto!

  2. wilcoyote ha detto:

    Sonni tranquillissimi, con un soffitto tappezzato di pipistrelli :DCi sono storie di fantasmi et similia piacevolissime. Come sempre, è il troppo che stroppia ;)Ciao!

  3. MaudeandHarold ha detto:

    Ahahaha ma povero Wil!!Potevate munirvi di racchetta Sandokan (un classico di casa Maude) così si che elaboravate coreografie da sballo!Io i libri di vampiri li odio, mi era piaciuto solo "io sono leggenda".Haloa 

  4. wilcoyote ha detto:

    Aloha? Oddio, sei alle Hawaii? :PLe ho viste, quelle racchette. Peccato che tutti e tre avevamo le mani impegnate con strumenti vari… però, magari, reclutando le figlie di M. e M….

  5. DamadelSole ha detto:

    Ahahahhahah!Vi immagino in 3 a subire le zanzare! :ppA me, in verità, i vampiri nn hanno mai destato granché il mio interesse… nonostante quello di Twilight sia davvero bo….ehm….. interessante!!! :ppUn abbraccio fortissimo, Coyote!Roby

  6. wilcoyote ha detto:

    Non avevo dubbi sul tuo giudizio riguardo il vampiro :DIl più gettonato dalle zanzare ero io, accidenti…Bacio!

  7. lo_struzzo_nero ha detto:

    Sì direi che a Batman potrebbero dare retta…ciao bello vado in vacanza per un pò…

  8. wilcoyote ha detto:

    Ciao Struzzo, buone ferie :)))

  9. Cosimopiovasco ha detto:

    Anni fa, giusto di 'sti tempi, partecipai a un reading letterario a Sesto San Giovanni (hinterland di Milano, mica bassa padana!). A metà serata fummo costretti ad abbandonare il palco montato nel giardino della bellissima (sì, ma infestata da zanzare a sciami, a stormi, a nugoli!) villa che ci ospitava e a rifugiarci in una sala interna, trascinandoci dietro microfoni, leggii, amplificatori e quant'altro… nessuno resisteva più. Una scena degna di Charlie Chaplin!Salutoni, tuoCosimoP.S. In genovese mestolo di dice cassin… ma perché t'interessa tanto?

  10. wilcoyote ha detto:

    Cosimo, posso immaginare perfettamente l'assalto delle zanzare e la fuga scomposta :DGrazie per il riferimento dialettale. Il nostro estemporaneo trio è stato battezzato "I tri casü", ovvero, "I tre mestoli", ed ero curioso di sapere come avrebbe suonato il nome in altri vernacoli 😛

  11. Cosimopiovasco ha detto:

    In effetti tra casü e cassin c'è una certa assonanza, com'è naturale…Ciau!Cosimo

  12. emily86 ha detto:

    Basta prendere una casetta per pipistrelli e appenderla  a circa 4 metri (mi par?) di altezza…per il resto, ci pensano loro, pare che ne mangino a migliaia in una notte… Io stessa ho pensato di acquistarla, anche se qui a dire il vero pullula già di pipistrelli, quando ero piccola io e i miei amici ne facevamo pure prove di coraggio..Comunque l'importante è che nei dintorni di casa tua non usino pesticidi…altrimenti niente pipistrelli e ci sprechi solo soldini per la casetta!

  13. wilcoyote ha detto:

    Eheheheh! Emily, se leggi le ultime righe del post scoprirai che ci avevo pensato :D(ma credo che per il fabbisogno di quella piazza sarebbero stati necessari tanti pipistrelli da rendere la serata decisamente transilvanica :P)Giusto, Cosimo, è naturale: i dialetti oltrepadani hanno di certo influenze liguri.

  14. MaudeandHarold ha detto:

    Ciao Wil, tra pochi giorni me ne vado al freschino come sai.Anche a te manca poco.Tieni duro!PS ho appena schiacciato una zanzara al volo, senza l'ausilio di racchetta. Ormai sono diventata una campionessa!Baci caro amico e buona estate 

  15. wilcoyote ha detto:

    Con le mani, la racchetta, l'insetticida, il martello, le bombe H… l'importante è sterminarle, le zanzare :PCiao, buone vacanze!

  16. stefanover ha detto:

    grazie per le foto della "nostra" Grace… ritengo "cown of creation" illoro migliore prodotto, ma anche gli altri…eh… neh… !!!

  17. wilcoyote ha detto:

    Io invece preferisco "Bark" e "Volunteers"… ma i ragazzi ci hanno dato dentro (in tutti i sensi) in ogni disco :PCiao!

  18. wilcoyote ha detto:

    Bentornato dalle ferie, Struzzo :)))

  19. LaVostraProf ha detto:

    Dalle mie parti è il casùl (con la s di sole), mentre la schiumaiola (o schiumarola, il mestolo bucato, insomma), si chiama casulèra (cioè, giustamente: casùl   era, era un casùl e ora non lo è più perché c'ha i buchi 🙂

  20. wilcoyote ha detto:

    Praticamente, le stesse espressioni che si usano dalle mie parti (ovviamente).Interessante la paretimologia per "casulèra" :DGrazie NostraProf! :)))

    Buon sabato, Struzzo! :)))

  21. Sogliolin ha detto:

    CHE SCHIVIIIIIIIIIIIIIIIIII !!!!Coyotìn… eh !!!!

  22. wilcoyote ha detto:

    …mmm, mi pare di aver colto una sottile ironia :DProvvederò a togliere le ragnatele :)))

  23. AgapeMark ha detto:

    Sonni tranquilli con un soffitto tappezzato da pipistrelli….. se non hano la diarrea…altrimenti altro che sonni tranquilli!!!!!Vabbè… e quindi ti sei esibito tra zanzare e mosche…(no mi sembra che di quest'ultime non ne hai parlato)…Come va amico musicante (o sarebbe meglio dire musicista?)…le vacanze come son andate?un saluto

  24. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno Struzzo! :)))Ciao Agape! :)))Arriveranno anche le mosche, il mese prossimo ;)Le vacanze… sono state brevi: due settimane di ferie è tutto quello che posso permettermi. Sto esaurendo la seconda, sigh! 

  25. wilcoyote ha detto:

    Buongiorno a te, Struzzo francofono 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...