Se hai sete, bevi

Alla faccia della mia passione per le musiche tradizionali nord-americane, oggi vi rifilo un brano greco (e ben poco tradizionale).

Antefatto: la scorsa settimana ho comprato un nuovo strumento musicale, un cittern, detto anche "Irish bouzouki", esattamente questo. E' un curioso esempio di contaminazione fra culture: lo strumento tipicamente mediterraneo tipico della musica greca, il bouzouki, è stato adottato, con qualche piccolo accorgimento, dagli interpreti tradizionali irlandesi.

Fatto: qualche giorno fa, in uno scambio di email con… ehm… pessimi soggetti, si era finiti a parlare del verbo greco per "bere", e mi era venuta in mente una canzone che avevo sentito mesi fa ad una trasmissione radiofonica, dal titolo "Πίνω, πίνω", che si pronuncia -almeno, nel greco moderno- "Pino, pino" e vuol dire "Bevo, bevo".

Così, mettendo insieme antefatto e fatto, ho pensato di cercare su youtube la canzone e di pubblicarla. Niente a che vedere con le sonorità anglo-scoto-irlandesi e americane, è un bel brano di mediterranea sensualità.

Ecco qui Anastasia Moutsatsou che, romanticamente, beve, beve:

Ho trovato pure il testo (in greco, ovviamente). Con l'aiuto di Babel Fish mi son fatto un'idea del significato: quel che Anastasia beve viene dal corpo e dall'anima del suo amante (l'avevo detto che è una canzone sensuale).
Se qualcuno conosce il greco moderno abbastanza da fornire una traduzione, ecco qui il testo (sperando che tutti i browser supportino la codifica greca):

Από τις άδειες μέρες
ζωή σημαδεμένη
απ' τις λευκές τις νύχτες
ψυχή μου διψασμένη

Πίνω, πίνω
απ' τους χυμούς σου, φως μου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου

Πίνω, πίνω
απ' τους χυμούς σου, φως μου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου

Η νύχτα μπερδεμένη
στου χρόνου το κουβάρι
κι εγώ να σε ζητάω
σαν τελευταία χάρη

Πίνω, πίνω
απ' τους χυμούς σου, φως μου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου

Πίνω, πίνω
απ' τους χυμούς σου, φως μου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου

Η αγάπη τρεμοσβήνει
φλογίτσα στο σκοτάδι
φουντώνει και φωτίζει
με τ' ακριβό σου χάδι

Πίνω, πίνω
απ' τους χυμούς σου, φως μου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου

Πίνω, πίνω
απ' τους χυμούς σου, φως μου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
λύνω το αίνιγμα του κόσμου
 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Se hai sete, bevi

  1. KatherineM ha detto:

    Il bouzouki grco-irlandese non l'avevo proprio mai sentito! Ma quello greco sì, durante un mio viaggio in Grecia, parecchi anni fa. Avevo anche comprato una bellissima cassetta, che ora non funziona più, purtroppo! Però, grazie a youtube, magari posso ritrovare quelle musiche. Mi hai dato una buona idea! E grazie per il brano che ci stai facendo ascoltare!

  2. Cosimopiovasco ha detto:

    La resa del greco, almeno col mio IE, mi pare ineccepibile… con la traduzione manco ci provo, mica ho fatto il classico… a stento riesco a riconoscere le lettere dell'alfabeto greco (anche perché in matematica e in fisica le si usano quasi tutte, dal Delta di Dirac al Lambda di Clapeyron alla Zeta di Riemann – o Dirichlet – e via discorrendo).
    La canzone, col suo iound tipicamente greco, mi ricorda qualcosa, ma non ricordo bene che cosa… forse Nana Mouskouri, che tempo fa ebbe un certo successo anche da noi.
    Salutoni, tuo
    Cosimo

    P.S. Perché non passi più da me? Ultimamente sto parlando di matematica e musica a tutto spiano, mi mancano un po' i tuoi illuminati commenti…

  3. wilcoyote ha detto:

    Ciao Katherine. Eccoti un esempio di irish bouzouki (con fisarmonica a corredo):

    Chitarradanzante… bel nick! (sì, è un bello strumento, il bouzouki)

    Ciao Cosimo!
    Lo so, sto disertando un po' tutti… ma recupererò!

  4. lo_struzzo_nero ha detto:

    sembra un arma da battaglia… il bazooka greco!

    ciao bello

  5. wilcoyote ha detto:

    Ciao Struzzo! In effetti, nei concerti lo terrò accanto a mo' di mazza 😉

  6. lo_struzzo_nero ha detto:

    Buongiorno amico mio, in uicchend si avvicina 🙂

  7. lo_struzzo_nero ha detto:

    Buon uicchend amico mio 🙂

  8. LaVostraProf ha detto:

    Traduco una parola sì e dieci no… 🙂

  9. wilcoyote ha detto:

    Accidenti, NostraProf, contavo su di te! 😀
    (il greco moderno mi pare abbastanza diverso dal suo antenato)
    Ciao!

    Buon fine settimana anche a te, Struzzo! :)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...