En attendant…

…ovviamente NON Godot che, tanto, non arriva (e che s’impicchino i suoi Vladimiro ed Estragone ;))

Aspetto di scrivere il post che ho in mente. Aspetto che arrivi il Natale. Aspetto soprattutto che arrivi lo spirito del Natale, uno spirito che, per me, si manifesta nelle maniere più disparate e non convenzionali. Ogni volta temo che non riuscirò più a sentirlo, ogni volta mi si presenta in modi inaspettati. Quest’anno un’amica gli ha dato un passaggio (tu sai chi sei, vero?). Lo spirito è sbarcato in quest’angolo sperduto di val padana, un po’ sottosopra per la guida della suddetta amica (ehm…) ma intatto.

Per dargli il benvenuto vorrei scrivere una storia che non ho mai raccontato su un blog. Non lo faccio oggi, sono un po’ stanco e devo finire di preparare materiale per un concerto di Natale. Nel pomeriggio ho provato con i Wood Pickers, la mia nuova band composta da ragazzi di oggi, di ieri, dell’altro ieri e della scorsa settimana (oh, non ho “divorziato” da Martina, il nostro sodalizio musicale durerà più di molti matrimoni), ho cenato con mezza mozzarella, due melanzane grigliate condite con olio, sale, pepe e peperoncino forte di Cayenna, un würstel, una banana ed un quadratino di cioccolato al latte con nocciole, ho lavato i piatti… ed eccomi qui, a non scrivere il post di cui sopra.

Mmm… che dite, sono stato abbastanza beckettiano?

Mentre mi dedico ad arrangiare il tradizionale bergamasco “San Giusep e la Madona” vi lascio i link ad alcuni miei vecchi post natalizi, se volete leggerli. Temo di non reggere il confronto con il me stesso di qualche anno fa, ma pazienza.

Sullo spirito del Natale (purtroppo non riesco a recuperare il brano musicale di cui scrivo)
https://minimazione.wordpress.com/2006/12/19/lo-spirito-del-natale/

Una curiosa metamorfosi natalizia
https://minimazione.wordpress.com/2007/12/18/avvento/

Un racconto per l’Epifania (Dickens meets Bukowski, ed entrambi se ne vanno al pub, schifati per la mia prosa…)
https://minimazione.wordpress.com/2009/01/06/passeggiata-notturna/

Fra Isaia, i vangeli apocrifi e la bassa bergamasca
https://minimazione.wordpress.com/2010/11/28/avvento-2/
(il brano musicale lo trovate qui)

Alla prossima!

(e grazie a te, sempre quella :))

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a En attendant…

  1. Sogliolìn ha detto:

    C’è un albero in giardino tutto illuminato. C’è un televisore tutto scassato che nessuno accende più. C’è un pappone pronto dentro il frigo. C’è una forma di formaggio giù in cantina. E ci sono sempre una banana e un pezzettino di cioccolato alle nocciole tra un sorriso paperato e una buonanotte 🙂

  2. vnnvvvn ha detto:

    Fortuna che non ti ho dato passaggi avrei avuto i sensi di colpa 😀

  3. laProfe ha detto:

    E grazie per i link 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...