Affidabilità

La blog-sfera riproduce, cambiandone in qualche modo la geometria, il mondo fuori dal web. Inevitabile, visto che dietro ai blog ci sono esseri umani. Altrettanto inevitabile il cambiamento di prospettiva, come se il web, che connette soprattutto esseri umani, fosse una dimensione in più aggiunta allo spazio-tempo in cui viviamo. Del mondo ordinario, la blog-sfera condivide il concetto di “moda”. Da qualche mese, una delle blog-mode è quella del “Blog affidabile“. In poche parole, gli estensori del post linkato si propongono di diffondere la conoscenza di siti web caratterizzati da “affidabilità” (vedremo in seguito cosa si intende per affidabilità) creando una sorta di “catena di sant’Antonio” in cui ogni blogger designato ne nomina altri cinque ecc.

A me la designazione è arrivata da Viv, il cui blog si intitola “Cazzeggio Libero“, un titolo che farà accapponare la pelle agli inventori del premio “Blog Affidabile”. In realtà, Viv rientra senz’altro nei parametri stabiliti per misurare l’affidabilità.

E io? Ci sto dentro? Mmm… vediamo i criteri che il blog affidabile deve soddisfare:

1) E’ aggiornato regolarmente. Se per “regolarmente” intendiamo qualsiasi forma di regolarità esistente in natura, diciamo che “MinimAzione” ci sta dentro, più o meno come ci sta la cometa di Halley, che passa da queste parti ogni settantasei anni circa.

2) Mostra la passione autentica del blogger per l’argomento di cui scrive. Ecco, non credo di tirarmela particolarmente se affermo che in questo parametro rientro certamente. Se scrivo qualcosa è perché l’argomento mi coinvolge di sicuro (…compreso quando scrivo cazza… quisquillie)

3) Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori . Questo, soprattutto in passato, è qualcosa che in genere mi auspico, quando scrivo. Certo, ho pubblicato post “solo per me”, ma anche in quel caso a volte sono nati interessanti (o divertenti, o folli) intrecci di commenti me e i lettori.

4) Offre contenuti ed informazioni utili e originali. Va be’… insomma… ecco… più o meno… meno che più… oh, fatevi gli affari vostri! 😀

5) Non é infarcito di troppa pubblicità. Probabilmente avrò citato titoli di libri e dischi o marche di chitarra. Una volta ho fatto riferimento ad auto e moto (di cinquant’anni fa). Ma sì, dai, niente pubblicità, da queste parti!

Allora… devo inserire da qualche parte il distintivo del premio. Lo metto qui:

 

E ora devo scrivere quando e perché ho deciso di aprire il blog. Mah… correva l’anno 2006, un periodo non particolarmente felice della mia vita. Usavo internet soprattutto come strumento di comunicazione “tradizionale” (email, form di immissione dati) e di informazione (soprattutto siti tecnici). Quando capitavo su una di quelle robe chiamate “blog” cambiavo pagina, pensando che fossero ricettacoli di estrinsecazioni adolescenziali. Un po’ alla volta cambiai idea, anche grazie ad un’amica che mi fece conoscere blog con tematiche interessanti e/o coinvolgenti. Iniziai a commentare qualche post, trovando piacevole questa interazione fra autore e lettore. Dopodiché, decisi di aprire un blog mio, senza comunque prefiggermi obiettivi particolari (se vi interessa approfondire, cercatevi i miei primi due post). Negli ultimi tempi (anni, dovrei dire) ho diradato di molto la mia attività, per una serie di motivi, non ultimo l’aumento di impegni nel mondo extra-web. Però ci sono sempre.
Un modo per essere “affidabile”?

Ecco, adesso dovrei nominare altri cinque blog che ritengo “affidabili”. Qui verrò meno alle istruzioni (mi revocheranno il premio?), non nominerò nessuno. Non perché non conosca siti che rientrano nei parametri stabiliti, anzi!, ma perché, affidabilmente ligio al mio modo di essere (a sua volta non necessariamente coerente), non amo le diffusioni a catena di cose del genere.

Voglio però “premiare” con il pensiero tutte quelle persone che, tramite blog o meno, sono affidabili nell’essere parte della mia vita: voi sapete chi siete.

Grazie.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Affidabilità

  1. katherine ha detto:

    Mi sa che non sia soltanto il tuo blog ad essere affidabile, ma sicuramente TU sei una persona affidabile e anche DISPONIBILE quando qualcuno ha bisogno del tuo aiuto.
    Premio meritatissimo!

  2. wilcoyote ha detto:

    Grazie Kat 🙂
    La stessa cosa vale per tante persone che ho la fortuna di conoscere, nel mondo del web e in quell’altro, meno tecnologico, in cui percorro il mio cammino di vita, a volte solo, ma spesso in ottima compagnia.

  3. monicamarghetti ha detto:

    quoto in toto il commento di Katherine:)
    sei un uomo affidabile e meraviglioso (non discutere)
    bacio
    moni

  4. Sogliolin ha detto:

    Affidabile è una parola che mi fa ridere anche oggi che son mezza morta, e tu sai che intendo dire.

    Non credo in queste manifestazioni. Non credo a chi appioppa etichette per dividere il mondo tra buoni e merde.

    Credo però in chi resta perchè crede. Credo in chi porta avanti un progetto personale con amore, il proprio, senza preoccuparsi di essere un giorno imballato come la marmellata.

    Continua a seguire le tue ragioni e non dimenticare mai da dove sei venuto.

  5. wilcoyote ha detto:

    Sogliolìn, a volte “affidabile” vuol dire qualcosa, non è una mera etichetta. Ovviamente, dipende dal contesto. In questo tuo periodo nero, pensa alla locuzione “farmaco affidabile”. E’ qualcosa di desiderabile, no?
    Accademia a parte, come sai, nemmeno io credo nella classificazione delle persone secondo criteri semplicistici. Per un vegetariano, Hitler, che pare non mangiasse cane, è un “buono”.
    L’idea originale di questo “premio” riguarda un ambito ben preciso: quello dei siti web il cui progetto, per usare una tua espressione, è quello di fare informazione. Ora, io non userei i criteri esposti per valutare l’affidabilità di un sito di informazione, ma di certo la parola “affidabile” in questo caso per me avrebbe un significato decisamente concreto, in un mondo in cui chiunque abbia una connessione internet può scrivere quello che gli passa per la testa spacciandolo per “notizia”.
    Detto questo, al livello del presente blog, che ha obiettivi ben più modesti di chi vuole fare informazione, il “premio” l’ho visto più come un gioco, a cui ho partecipato con divertimento, senza venir meno alle mie ragioni (ovvero, nella fattispecie, non ho diviso l’umanità in “buoni e merde”).

    Ciao! 🙂

  6. Sogliolìn ha detto:

    L’informazione, poichè libera, non può e non deve essere classificata.

    Detto ciò non condivido una parola di quello che dici e preferirei che tu per primo non etichettassi il mio stato fisico come periodo nero. Non ne hai il diritto e di certo io non te lo permetto.

    Ho abbastanza forza per reagire e alla malattia e alle provocazioni. Non dimenticarti chi sono nell’ampio spettro di stereotipi di cui faccio già parte.

    Grazie per chiuderla qui. Ognuno, nella libertà di parola, si tenga le proprie opinioni che va bene così. Io la ragione non la cerco. Tuttavia mi ritengo sì padrona di esprime ancora il mio disappunto.

  7. Caterina Milanesio ha detto:

    Ho ricevuto anch’io il suddetto premio e ho faticato non poco a riportare tutti i link del mio blog, che ho premiato in egual modo ( compreso il tuo). A prescindere dal premio in sè, che può essere considerato uno dei tanti giochini che girano in rete, resta il fatto che a me è capitato ben più di una volta di avere bisogno di consigli ed informazioni in merito a certi problemi e tu sempre mi sei venuto incontro per aiutarmi a risolverli, senza considerare l’ora tarda o il costo della telefonata. Se questa non è affidabilità non saprei proprio come chiamarla. Io aggiungerei anche “gentile e disponibile”. Il blog riflette le persone che siamo, perchè chi è sincero come lo sei tu dimostra se stesso anche sul web.
    Grazie ancora e buona domenica!

  8. laProfe ha detto:

    Oh, be’, io non sono una commentatrice affidabile, non più, vengo, passo, leggo e me ne vo, però questo è un bel blog. A prescindere. A prescindere da che? Mah.
    Se vuoi puoi mettere un bollino là in alto con scritto: sono un bel blog 😉

  9. monicamarghetti ha detto:

    🙂 ciao Affidabile Mario
    un bacione
    moni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...